sabato 26 aprile 2014

FIERA CITTA' DI NOCERA. 25 APRILE > 4 MAGGIO 2014. INGRESSO GRATUITO.



Ormai giunta alla sua quinta edizione, la fiera città di Nocera 2014 riparte dalle basi poste con l'edizione dello scorso anno che ha registrato una massiccia presenza di visitatori che nell'arco di 10 giorni ha visitato copiosa gli stand espositivi presenti nell'evento.
 ieri... 

 
Una campionaria vera e propria che mette in risalto le molteplici attività commerciali,
spaziando dall'arredamento casa a quello per esterno (quindi giardino),
dall'oggettistica al benessere, sport e tempo libero,
dalle automobili ai caravan,
un'area dedicata alla fumettistica con la presenza di fumettisti di fuori regione,
così come una vasta area dedicata ai prodotti eno-gastronomici,
fino al festival della pizza.
 
Ampio spazio verrà dato alla zona intrattenimento, con spettacoli tutte le sere ed un parco giochi per i bimbi.

VETRINA VESUVIO
                         TEMPO LIBERO
                                                     LEBELLEITALIE
                                                                              CREATIVITA'
                                                                                                       NUOVE IDEE LAVORO

INSIEME: PERSONE CHE INCONTRANO PERSONE.

domenica 20 aprile 2014

Primavera 2014: ecco un ventaglio di emozioni firmate NarteA

E' arrivata la primavera e con essa un ventaglio di eventi NarteA da non perdere, anche perchè questi rappresentano solo una parte dei "petali" del nostro girasole, considerando che quest'anno non ci fermeremo nemmeno ad Agosto; il nostro scopo è quello di rendere Napoli quanto più turistica possibile e quindi.... apriamo le danze, NarteA C'E' !!!
fonte della notizia:  http://www.nartea.com

giovedì 17 aprile 2014

BOSCOREALE.



>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
“Tra storia e leggende del Tesoro di Boscoreale” è il tema che guiderà le iniziative che si terranno in città nel prossimo mese di Maggio nell’ambito del “Maggio dei Monumenti 2014”, giunto alla XX edizione, che quest’anno cade in coincidenza con il Forum Universale delle Culture di Napoli.
Boscoreale, candidata a essere sito UNESCO (decisione attesa per luglio prossimo), avendo sottoscritto il Protocollo d’intesa “Piano di Gestione UNESCO”, già fa parte dell’area, da Castellammare di Stabia a Portici, su cui si sta definendo il piano che prevede l’ampliamento della zona “di rispetto” intorno all’area archeologica di Pompei e le regole di gestione del territorio che dovranno essere compatibili con il sito stesso, secondo quanto richiesto dall’organizzazione internazionale.
Il programma delle iniziative, che sarà coordinato con Castellammare di Stabia, città anch’essa candidata a essere sito UNESCO, è in corso di elaborazione da parte di un tavolo istituito dal comune con le associazioni culturali locali, e sarà reso noto nei prossimi giorni.
Vi saranno eventi presso l’Auditorium dell’Antiquarium di Villa Regina, l’apertura straordinaria del sito della Pisanella, dove, nel 1895, vi si trovò un tesoro di argenteria di 109 pezzi ora in esposizione al Museo del Louvre di Parigi, e di Palazzo De Prisco, in via Sanfelice, dimora dell’onorevole avv. Vincenzo De Prisco, proprietario del palazzo e famoso in quanto, appunto, scopritore della Villa della Pisanella, cosiddetta del Tesoro di Boscoreale, e dell’altrettanto famosa Villa di P. Fannius Synistor, entrambe rinvenute in suoi fondi.
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>><<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
 
Anche quest’anno è possibile destinare il 5 per mille delle trattenute Irpef al Comune di residenza. Per farlo è sufficiente, compilando il modello Unico, il Cud, o il 730, firmare nell’apposito spazio, all’interno del riquadro con la scritta “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza”. Scegliere di destinare il 5 per mille al proprio Comune è un gesto importante, perché serve a sostenere la spesa sociale, cioè quegli interventi fatti dall’amministrazione comunale per alleviare le situazioni di disagio
Non firmare non porta alcun risparmio, perché la cifra viene comunque assegnata allo Stato. 
Le quote di 5 per mille attribuite sono infatti solo quelle dei contribuenti che avranno apposto la firma sul modulo allegato alla dichiarazione dei redditi.
È bene ricordare che la scelta di destinazione del 5 per mille e quella dell’8 per mille non sono in alcun modo alternative fra loro e possono quindi essere scelte entrambe senza nessun costo aggiuntivo per il contribuente. 
Il 5 per mille costituisce un’opzione a disposizione che i cittadini possono far valere in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi, scegliendo di destinare, appunto, parte del proprio IRPEF al Comune di residenza.
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>><<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
18 aprile, 2014 Avviate le procedure per l’insediamento dell’Osservatorio verso Rifiuti Zero che avrà il preciso obiettivo di raggiungere il traguardo dei “Rifiuti Zero” entro il 2020.Con un avviso pubblico sono state invitate le associazioni dei commercianti, ambientaliste e di categoria, e i comitati attivi sul territorio di Boscoreale, a manifestare, entro quindici giorni, l’interesse a partecipare all’Osservatorio designando un loro rappresentante.
L’Osservatorio, presieduto dal sindaco, sarà costituito dal direttore generale dell’Azienda Speciale Ambiente Reale, da un rappresentante della Rete Nazionale Rifiuti Zero, da almeno un esperto scelto tra i professori universitari in materie attinenti, da un rappresentante per ciascun Comitato attivo sul territorio e da un rappresentante nominato dall’associazione commercianti.
L’organismo avrà il compito di monitorare costantemente il percorso verso “Rifiuti Zero” individuando criticità e soluzioni per rendere tale cammino verificabile, partecipato e stabilmente in grado di aggiornarsi anche alla luce dell’evolversi del quadro normativo nazionale e internazionale.